La storia di H4D comincia sul campo.
È la storia di un medico specializzato in medicina generale e poi in medicina di urgenza che, di fronte alle realità quotidiane dei pazienti in Francia e all’estero, sarà l’ideatore della Consult Station®, il primo studio medico connesso vicino al cittadino.
Il Dott. Franck Baudino inizia la sua carriera da Medico e comincia a lavorare nell’ambito della salute pubblica in Australia e in Canada.
Nominato Medico delle Ambasciate di Francia e di Germania in India, crea una rete di urgenze e di risposta alle crisi sanitarie in collaborazione con le autorità locali e si impegna in numerose missioni umanitarie dell’ONU.
Dalle sue varie esperienze sul campo nasce l’idea di una soluzione globale di telemedicina come strumento vicino al cittadino in supporto ai sistemi di salute locali. Questo progetto è all’origine dell’invenzione della Consult Station® e della creazione della società di telemedicina H4D nel 2008.
Forte di una rete di medici qualificati e formati alla telemedicina, il team H4D sviluppa la sua soluzione in Francia e all’estero, sempre con la stessa attenzione al professionalismo e alla qualità del servizio offerto ai pazienti.
La mission di H4D – Health for Development rimane tutt’oggi quella di agevolare l’accesso alle cure e garantire la continuità assistenziale, moltiplicando la capacità di lavoro dei medici e mantenendo la qualità delle cure ai livelli più alti.
Attraverso lo sviluppo di una cabina di telemedicina clinica innovativa e con uno stile un po’ futuristico, il paziente ha la possibilità di effettuare una visita medica completa con un medico collegato da remoto in condizioni del tutto simili ad uno studio medico tradizionale: rispetto della privacy, strumenti medici affidabili e ubicazione della cabina in un punto dedicato alla salute.
Il colloquio dura circa 20-30 minuti e il medico guida il paziente in videoconferenza usando gli strumenti per misurare i parametri clinici ritenuti necessari dopo aver scambiato con lui sui motivi della sua visita e sulle sue abitudini di vita.
Il paziente diventa attore della propria salute: effettua le misurazioni su se stesso e ha una visibilità immediata sui valori effettuati. Ad esempio, potrà vedere direttamente sullo schermo e con le spiegazioni del medico se la gola o timpano è più o meno arrossato.
D’altra parte, i 30 minuti concessi dal teleconsulto permette al medico di soffermarsi su questioni che difficilmente vengono affrontate in un consulto tradizionale.
Il colloquio tra paziente e medico è rinforzato: la lontananza fisica porta ad una maggiore relazione attraverso il dialogo e il trasferimento di conoscenze, portando il paziente al centro dell’esperienza – si parla del “paradosso della telemedicina”. Oltre alla realizzazione di una normale visita medica, la Consult Station® ha una forte componente nella prevenzione e nell’educazione sanitaria.

 

Dopo anni di lavoro per lo sviluppo della soluzione, dell’ottenimento di brevetti e certificazioni e di studi sulla telemedicina, H4D si pone oggi come un attore imprescindibile del settore della telemedicina.
La cabina è ora dotata di numerosi strumenti altamente affidabili, dal semplice saturimetro all’ECG, e continua tutt’oggi a svilupparsi.
Inoltre, l’ergonomia della cabina è stata pensata per ottimizzare l’affidabilità e la riproducibilità dei dati: posizionamento della poltrona e degli strumenti, tempo necessario per effettuare le varie misurazioni, ecc.
Oltre all’aspetto tecnico, un team di medici specialisti nella telemedicina clinica lavora in continuazione per sviluppare linee guida di comunicazione con il paziente e identificazione di patologie a distanza nonché alla creazione di una biblioteca di telesemiotica.
In Francia, H4D sviluppa i sui servizi in varie aree: per esempio in ospedali dove l’affluenza è troppo elevata, in comuni dove non ci sono medici di medicina generale o ancora in sedi di aziende dove i loro studi hanno dimostrato che una grande parte dei dipendenti rinuncia alle cure o ha ricorso all’automedicazione.
Ubicata in sede di grandi aziende, la Consult Station® permette di migliorare lo stato di salute dei dipendenti nonché l’employer branding dell’azienda, aumentando così l’attrattività e la fidelizzazione dei dipendenti con un chiaro impatto economico sull’assenteismo e la produttività.
Oltre alla medicina di primo livello che permette al dipendente di farsi curare molto velocemente, la cabina può essere utilizzata anche dal medico competente nell’ambito della salute sul luogo di lavoro o per un programma di promozione della salute grazie a check-up periodici e programmi di prevenzione su temi tali il sonno, lo stress lavoro-correlato, la nutrizione o ancora la sedentarietà/l’attività fisica, combinandosi anche con altri servizi di welfare aziendale come ad esempio le palestre.
Da qualche mese è presente anche in Italia, dove si riscontrano sfide simili alla Francia (invecchiamento della popolazione, aumento delle malattie croniche, eterogeneità della presenza medica sul territorio e mancanza di medici in certe zone, ecc).
H4D ha effettuato nel 2018-2019 vari pilot per giudicare il possibile interesse della popolazione italiana i cui risultati sono stati particolarmente positivi: con oltre 700 risposte al questionario, il livello di soddisfazione globale è superiore al 98%.
L’89% degli utenti considera che la Consult Station® permette un miglior monitoraggio del proprio stato di salute mentre il 97% ha trovato l’utilizzo dei vari dispositivi di misurazione facile o molto facile.
Gli italiani quindi hanno un interesse particolare per la soluzione e per la sua praticità: “chiarezza del dottore e velocità di esecuzione”, “un servizio eccellente”, “siete già un passo avanti”!
Inoltre, in un’Italia dove la farmacia diventa sempre di più il desk office dell’assistenza sanitaria, l’ubicazione di una tale cabina, Dispositivo Medico di Classe IIa, all’interno delle farmacie e parafarmacie permette di rendere la salute più facilmente accessibile a tutti rinforzando il ruolo del farmacista come erogatore di servizi di primo e secondo livello e la collaborazione interprofessionale farmacista-medico.
Adatta alle nuove esigenze delle farmacie, la Consult Station® può essere utilizzata in maniera autonoma per monitorare i propri parametri fisiologici e condividerli con il proprio medico o in modalità di teleconsulto con un medico connesso a distanza e in tempo reale nel quadro di campagne di prevenzione specifiche, per esempio proponendo una visita con un nutrizionista o un dermatologo o ancora come strumento di telerefertazione con un medico cardiologo.

 

 

Nei periodi di crisi sanitaria come quella del Covid-19, la Consult Station® permette anche di identificare e gestire in maniera precoce l’inizio di un’epidemia e permette ai medici di rassicurare il cittadino e gestirlo a distanza limitando il contagio tra paziente e medico.
I medici possono in questo modo continuare a visitare anche i pazienti non infetti senza farli spostare in ospedale o nel proprio studio ed evitando rischi di contagio supplementari.
In Francia, è stata inoltre installata una cabina nel pronto soccorso di un ospedale per facilitare la gestione dei flussi fisici di pazienti.
Una soluzione rapida, efficace ed affidabile per un triage iniziale limitando i contatti con il personale sanitario grazie alla misurazione in autonomia di parametri vitali che permettono di identificare i soggetti più a rischio e di orientarli fin da subito nel reparto specifico dell’ospedale. Installata in vari luoghi di vita del cittadino, la Consult Station® diventa questo strumento vicino al cittadino in supporto ai sistemi di salute locali, come idealizzato dal Presidente e Fondatore di H4D.
Con nuovi uffici e un show-room dotato della Consult Station® nella camera di commercio francese di Milano in Via Leone XIII, il team italiano di H4D sta adattando le varie soluzioni proposte in Francia per l’Italia e incontrando i stakeholders del settore per sviluppare la telemedicina e in particolare le televisite cliniche in Italia.
Un passo avanti verso la digital health, sempre più di attualità nel nostro paese.

Autore: Béatrice Alary; info@h-4-d.com

Iscriviti alla Newsletter di D4H per rimanere aggiornato!